Sicurezza per il retail

I furti: qualche dato

Secondo uno studio della National Association for Shoplifting Prevention (NASP),i taccheggiatori vengono individuati e fermati solo 1 volta su 48 furti commessi e consegnati alla polizia nel 50% dei casi.
Ma come riescono a farla franca?
Ci sono molti motivi per cui non vengono individuati dai gestori dei negozi.
In primo luogo, è praticamente impossibile identificare un taccheggiatore “tipo”, in quanto uomini e donne commettono furti nelle stesse percentuali e indipendentemente dalla loro situazione economica.
Inoltre, molte persone tendono a comprare regolarmente e rubare merce allo stesso tempo, il che fa pensare che questi siano clienti perfettamente legittimi.

Iniziamo a prendere provvedimenti

Nel corso degli anni i taccheggiatori hanno studiato metodi sempre nuovi per contrastare i sistemi di sicurezza. Oggi, la miglior scelta per i proprietari d’impresa è quella di installare un sistema integrato di video sorveglianza, un sistema EAS e uno specifico per gli articoli in esposizione. In questo modo assicurerà una piacevole esperienza al cliente prevenendo, allo stesso tempo, gravi perdite economiche dovute a furti.

Queste problematiche non riguardano solamente grandi centri commerciali e catene di negozi. Nel caso di una piccola attività a conduzione familiare è altrettanto importante assicurare la protezione del gestore e poter monitorare in ogni momento le diverse aree del negozio. Una soluzione perfetta può essere rappresentata dagli specchi di sicurezza, di facile installazione e zero costi di manutenzione.

I nostri esperti possono aiutarti a scegliere la soluzione perfetta per il tuo business secondo le tue esigenze di monitoraggio, installazione e budget.

Vuoi saperne di più? Chiamaci al +45 36964353 oppure lascia un messaggio nella nostra chat!

We can't find products matching the selection.